19 June 2014

Clusit: allarme sulla proprietà intellettuale. Le PMI sotto tiro

News

In base ai dati raccolti ed analizzati da Clusit nel primo semestre 2014, il fenomeno del cyber espionage è in forte crescita

In occasione della giornata di apertura del Security Summit di Roma , Clusit lancia l’allarme per le PMI italiane , che stanno subendo una significativa emorragia di proprietà intellettuale, spesso senza nemmeno accorgersene, a favore di governi e soggetti economici di ogni nazionalità. Secondo l’Associazione italiana per la sicurezza informatica, infatti, le nostre aziende, indipendentemente dalla dimensione, sono sottoposte ad un bombardamento continuo di attacchi informatici, mirati sia ad usarne le risorse per finalità fraudolente (inviare spam, phishing, ospitare malware, sfruttarne il “brand” per colpirne gli utenti), sia a sottrarne la proprietà intellettuale per finalità di spionaggio industriale.

Leggi tutto l'articolo su  TechWeekEurope